Il progetto: “Scendiamo in campo” rivolto a 15 ragazzi di età compresa tra gli 11 e i 18 anni, provenienti da famiglie assistite dalla San Vincenzo De Paoli (ACC di Palermo), dalla Caritas e da case famiglia del Comune di Misilmeri (PA), è stato svolto dall’agronomo Emanuele Schimmenti, con i vincenziani Santo Lo Franco, Nicoletta Romano, Anna Orlando, Nino Sucato, Alessia Pernini e Pietro Maita. Il corso ha avuto come finalità non solo la formazione di una cultura ambientale e di una agricoltura sostenibile (agricoltura biologica), ma soprattutto quella di ridurre i disagi socio-affettivi e comportamentali dei fruitori del corso e favorire l’integrazione e l’inclusione.

Nella prima parte del corso, si è parlato di educazione alimentare ed è stato realizzato dai ragazzi “l’Albero Alimentare”. Nella seconda parte, svolta in azienda agricola, si è parlato di agricoltura biologica e apicoltura. Infine si è svolto un incontro con una nutrizionista, la Dott.ssa Anna Moschitta sulla corretta alimentazione.

I ragazzi hanno partecipato puntuali e interessati a tutte le attività programmate, il loro interesse alle attività è stato cosi palesemente autentico e coinvolgente tanto da esprimere la volontà di fare altre esperienze di questo genere.